VALORIZZA LE TUE FORME

Negli ultimi anni il mondo della moda finalmente sta combattendo contro lo stereotipo “la donna bella veste la taglia 38”. La realtà è molto diversa da quella che ci viene mostrata dalle riviste o dai media; le donne sono belle perché si sentono tali, con le loro curve e le loro forme. Se vesti le cosiddette “taglie comode” è giunto il momento di scegliere il tuo abito da sposa, non devi disperare. Ci sono molti abiti adatti a nascondere le rotondità e a mettere in risalto i tuoi punti di forza, senza rinunciare ovviamente ad eleganza e glamour “amati per come sei“, con le tue imperfezioni e formosità. Seguendo qualche piccolo consiglio sarai sicuramente una sposa curvy perfetta:

puoi segliere senza limitazioni l'abito che sogni... semplicemente cambiando la larghezza della gonna o spostando più in alto o più in basso il taglio del corpino, cambia totalmente l'effetto finale è un gioco di proporzioni, tagli e volumi, che vengono studiate sulla tua immagine.
Sulla base del lavoro svolto da oltre 50 anni la consulente ti consiglierà come valorizzare le tue forme senza nascondere, con l'aiuto di un intimo adatto creato su misura che ti verrà fatto indossare durante la prova.
Come sempre, anche nel caso delle spose plus size, esistono dei piccoli trucchetti che possono venire in aiuto per la scelta dell’abito perfetto. Il primo passo fondamentale è provare linee che ti permettano di sottolineare il punto vita e nascondere un fianco un po' più pronunciato, in questo modo la tua figura verrà slanciata: impero, linea ad “A”, principessa (con gonna dai volumi contenuti)
Per la ragazza curvy consigliamo una scollatura davanti, a V o a decoltè, che otticamente slancia la figura. Inoltre si può evidenziare il punto vita che ridisegna la silhouette, magari con la parte superiore più strutturata tramite un corsetto steccato e una gonna scivolata.
Allo stesso modo,anche la scelta del tessuto può incidere molto sulla resa finale del look che ti verrà consigliato duranmte la prova.